Logo Università Cattolica del Sacro Cuore
Scuola Alta Formazione Università Cattolica

DIVERSITY &
INCLUSION MAKERS

Executive Program

Il più completo percorso di formazione, in Italia, per figure DE&I

SECONDA EDIZIONE

PERCHé SCEGLIERE DIVERSITY & INCLUSION MAKERS EXECUTIVE PROGRAM

01.

Pratica  

Per andare oltre la teoria: dal programma si ottengono modelli di intervento e strumenti efficaci allo sviluppo di progetti di D&I in azienda.  

02.

Spazio di sperimentazione 

Per un’operabilità immediata: modelli e strumenti di intervento possono essere applicati subito nel proprio contesto professionale e sperimentati attraverso pratici homework e la progettazione in itinere di un project work. 

03.

Gruppi piccoli
(max 15 persone)

Per garantire affiancamento e partecipazione attiva, efficaci momenti di supervisione assicurano spazi di confronto e feedback costanti .

04.

Ricerca applicata

Per un approccio “inattaccabile”: l’integrazione tra contesto accademico e consulenza aziendale garantisce sia l’ancoraggio a modelli scientifici e validati che la conoscenza approfondita di contesti organizzativi e dei processi HR.  

A CHI è Rivolto

DE&I Manager e Specialist 

che vogliono fare la differenza, sviluppare competenze solide e verticali per dialogare con tutti i livelli dell’organizzazione, confrontarsi con esperti del settore  per portare in azienda modelli di intervento sistemici e integrati e attivare progettualità innovative e ad alto impatto.  

HR Manager

che desiderano portare inserire la DE&I nell’agenda della propria organizzazione con un approccio pratico, ancorato a solide basi scientifiche e coerente con le esigenze del proprio contesto. 

Responsabili Sostenibilità e CSR 

che aspirano a integrare con efficacia le iniziative DE&I nei piani di sostenibilità, garantendo coerenza con le strategie aziendali e con gli interessi degli stakeholder interni ed esterni. 

Cosa otterrai grazie all’executive program:
Obiettivi formativi

Promuovere con successo

nella propria organizzazione una cultura della differenza orientata all’inclusione, attraverso i più importanti modelli di intervento  

Integrare con facilità

obiettivi e iniziative DE&I con le pratiche HR e di convivenza organizzativa 

Essere protagonista dell’impatto DE&I

sperimentando i più importanti modelli DE&I nel proprio contesto lavorativo  

Definire priorità, obiettivi e KPI di DE&I

specifici per la propria realtà

Comprendere gli strumenti di monitoraggio

per saperne orientare lo sviluppo 

Costruire un toolkit di strategie di intervento

per la DE&I in azienda, coerenti con i programmi di Learning & Development, Comunicazione Interna, Employer Branding, Talent Management e Sostenibilità 

Networking e condivisione di best practice

nella prima community di Diversity & Inclusion Makers in Italia 

Cosa dicono dell’Executive Program

"Grazie agli strumenti, teorici e pratici,  appresi durante il corso,  ho avuto modo di realizzare un project work volto allo sviluppo di un ambiente di lavoro di convivenza delle differenze e che valorizza le unicità.”
Patrizia Marchi
HR BUSINESS PARTNER, ENDRESS + HAUSER GROUP
"Un’esperienza di grande crescita sotto il profilo professionale e personale. Ha permesso uno scambio fruttuoso di esperienze, dubbi, preoccupazioni, best practice, successi, modelli etc., che ci hanno fatto sentire meno isolate, più forti nella nostra mission e più efficaci nel dialogo con le nostre realtà aziendali.”
Elena Bertelli
"Interessante e innovativo l’approccio, che combina metodologia accademica (con la partecipazione di Cattolica) e l’esperienza e i casi d’uso della consulenza (MIDA). È molto pragmatico: si basa su confronto tra aziende. Ti permette da subito di mettere a terra gli apprendimenti scegliendo un progetto attivo/attivabile e accompagnandoti a modellarlo."
"Non è soltanto un percorso formativo ma anche un modo per creare networking e momenti di confronto con altre realtà. Un programma ricco, pratico e concreto che consente di portare elevato valore aggiunto all’interno del proprio contesto."

COSA IMPARERAI

— 01

Come e perché le aziende hanno bisogno di inclusione.

  • Le culture organizzative della differenza e la convivenza organizzativa
  • Le dimensioni di una cultura inclusiva e la qualità della vita nelle organizzazioni
  • Il ruolo del DE&I Manager e i suoi key stakeholder
— 02

DE&I e pratiche organizzative

  • Talent management e talent acquisition  
  • Stile di leadership  
  • Meccanismi di collaborazione  
  • Relazione con stakeholder esterni  
  • Sistemi di valutazione e premio  
  • Disegno di processi e ruolo
— 03

Come va? Conoscere la maturità organizzativa sulla DE&I 

  • Modelli di analisi organizzativa (ODT, Dimensioni della qualità della vita organizzativa, ecc…) 
  • Strumenti di analisi organizzativa (questionari, nps, focus group, analisi dei processi)
— 04

Dove andiamo? Definire gli obiettivi, misurare e monitorare la DE&I 

  • Inclusione strategy e piani di azione sulla DE&I 
  • Sistemi di rendicontazione legati agli SDGs e alle certificazioni  
  • KPI e Dashboard per monitorare l’andamento  
— 05

Cosa facciamo? Implementare progetti di DE&I

  • Re-design dell’employee experience e dei processi HR 
  • Progettare esperienze di formazione per i dipendenti  
  • DE&I e tecnologia in azienda  
  • Sistemi di implementazione partecipanti (Ambassador e ERGs) 
— 06

Come ci raccontiamo? Comunicare la DE&I 

  • Strumenti e pratiche di engagement dei dipendenti  
  • Linguaggio inclusivo  
  • Brand strategy e coerenza nella comunicazione esterna 

Cosa è piaciuto di più

punti raccolti (anonimamente) dalla survey finale 
  • Confronto aperto, molto dialogo che mi ha permesso di ascoltare e riflettere
  • Visione sistemica di come si affronta un cambiamento rispetto alla DE&I
  • Applicazione teorica e pratica 
  • Concretezza, dibattito costruttivo tra interlocutori 
  • Confronto generativo tra differenti livelli di seniority ed expertise dei/delle partecipanti e con la faculty 
  • Gruppo ristretto, molta pratica applicata alla teoria, percorso ben delineato con obiettivi definiti
  • Maggiore consapevolezza e concretezza nell’individuare strategie, anche senza mandato esplicito, facendo parlare i risultati e l’impatto sulla cultura aziendale.

Il comitato scientifico

Caterina Gozzoli

Caterina Gozzoli

Direttrice Scientifica e Ordinario di Psicologia del lavoro, Università Cattolica del Sacro Cuore

Shata Diallo

Inclusion Lead di MIDA SB Spa

Lorenzo Gasparrini

Lorenzo Gasparrini

Filosofo femminista e formatore

Diletta Gazzaroli

Ricercatrice in Psicologia del lavoro e delle organizzazioni, Università Cattolica del Sacro Cuore

Lucia Pellino

Diversity & Inclusion and Welfare & Wellbeing Director / HR Director for Marketing, R&D and Staff Functions at Lavazza Group

Simona Zandonà

Simona Zandonà

Responsabile Welfare, Diversity & Inclusion, ATM

La ROadmap

40h di formazione

5 incontri mensili in aula e in presenza

Incontri di supervisione

online, in orari compatibili con le proprie mansioni lavorative

project work

Sperimentazione e sviluppo, con affiancamento e consulenza. I project work saranno presentati a fine percorso nella giornata conclusiva

Attestato di partecipazione

rilasciato da una delle più prestigiose e conosciute istituzioni universitarie italiane l'Università Cattolica del Sacro Cuore

Investimento economico 

Seconda edizione

La quota di iscrizione al corso è di euro 4.000 + IVA

Partenza: fine novembre 2024 

 Ai/alle partecipanti che avranno frequentato almeno il 75% del Corso verrà rilasciato un attestato da parte dell’Università Cattolica del Sacro Cuore.

Logo Università Cattolica del Sacro Cuore
Scuola Alta Formazione Università Cattolica
logo MIDA bianco sfondo trasparente
Inclusion newsletter

Milano

MIDA, Società di consulenza aziendale,
Via Privata della Braida 5, 20122 Milano

Roma

MIDA, Società di consulenza aziendale,
Via Scalo San Lorenzo, 67, 00185

Follow us

MIDA S.p.A P.IVA 07258310155 – All rights reserved – Privacy policy